Fitoterapia

Tutti oggi sono consapevoli dell’importanza di raggiungere e conservare un senso di armonia, che permette di stare bene con se stessi. Una serenità che si traduce nel desiderio di essere attivi, fare progetti, vivere al meglio i rapporti con gli altri. Nella vita di ognuno non mancano tuttavia quei periodi difficili in cui è facile perdere il proprio equilibrio e la voglia di reagire: ci si sente “giù”, diventa faticoso concentrarsi, non si prova più interesse per alcuna attività, neppure per gli hobby o gli sport preferiti da sempre.

Questo stato negativo condiziona anche i rapporti con i familiari, gli amici, le persone che si incontrano sul lavoro e non sembra neppure possibile recuperare la propria tranquillità con il riposo notturno.

In questi momenti è indispensabile non trascurarsi nè minimizzare il nostro malessere, ma anzi fare il passo giusto per ritrovare il proprio buonumore e allontanare inquietudine e svogliatezza.

Cosa offre la Fitoterapia

La Fitoterapia offre molti rimedi naturali per i mali dell’anima, estratti di piante dalle mille virtù curative: Iperico; Rhodiola Rosea; Teanina; Griffonia; Melissa… solo per citarne alcune.

Un particolare sottotipo di Fitoterapia che amo molto è la Gemmoterapia, una branca della Naturopatia che utilizza a scopo terapeutico estratti di tessuti vegetali freschi in via di accrescimento, cioè tessuti embrionali (gemme, giovani getti etc). La straordinarietà di questi tessuti è di mantenere le facoltà anaboliche totali della primitiva cellula vegetale di quella pianta capaci di sviluppare tutte le potenzialità, cosa che le cellule adulte differenziate più tardi perderanno.

Gli estratti dei tessuti embrionali vegetali vengono prescritti diluiti alla prima decimale e promuovono un profondo drenaggio dell’organismo regolarizzando il funzionamento del Sistema Reticolo Endoteliale.

Che tipo di piante si utilizzano

Tra le piante più utilizzate, le Betulle (pubescens e verrucosa) e la Quercia (Quercus peduncolata) sono quelle con maggior capacità di adattamento, di acclimatazione, di resistenza, di diffusione e di rigenerazione. I tessuti embrionali di queste piante formano la prima base del drenaggio gemmoterapico.

Come sostegno di un percorso di Counseling, e straordinari tonici del sistema nervoso centrale, utilizzo spesso il Tiglio e il Limone.

Tutti questi rimedi sono privi di effetti collaterali o hanno effetti collaterali davvero molto ridotti, ma sono soprattutto eccellenti formule spesso potenziate da vitamine e sali minerali in grado di rivelarsi i migliori alleati di ogni percorso di crescita ed evoluzione personale.


Se vuoi conoscere meglio le virtù di queste piante e soprattutto quella più adatta al tuo caso, compila il form contatti qua sotto !